Skip to content

Saipem, nuovo contratto da un miliardo di dollari in Kazakhstan

18 maggio 2009

Saipem, controllata al 43% da Eni, si è aggiudicata un nuovo contratto offshore in Kazakhstan nell’ambito della fase sperimentale dello sviluppo del giacimento Kashagan, situato nella parte settentrionale del Mar Caspio, che prevede la produzione di olio e gas associati per mezzo di un sistema di strutture marine artificiali denominate Blocco D e Blocco A. Il contratto, ha comunicato la società, è del valore di un miliardo di dollari e riguarda i lavori per la connessione e la messa in opera delle strutture a mare e quelli di prefabbricazione e completamento di moduli da svolgersi presso il cantiere di Kuryk in Kazakhstan.
I lavori a mare verranno realizzati attraverso l’utilizzo di cinque mezzi navali da adibire a moduli di alloggio temporaneo, a uffici e strutture che Saipem aveva precedentemente allestito nell’ambito del contratto preliminare firmato nel corso del 2007. La conclusione dei lavori è prevista per il 2012.

Da: Il Sole 24 Ore

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: