Skip to content

Istanbul, Kabul e l’ispirazione di Helsinki

12 novembre 2011

di Emanuele Giordana – da Aspenia

L’accordo sull’Afghanistan siglato a Istanbul da 14 paesi, il 2 novembre, non ha attirato grande attenzione internazionale, ma merita una riflessione. Sulle rive del Bosforo, un antico palazzo di epoca ottomana ha visto muovere i primi passi del tentativo di creare una cornice di sicurezza e cooperazione per dragare il pantano afgano. Strada in salita, è chiaro, e per ora poco più che una dichiarazione di intenti. Eppure, il cosiddetto “processo di Istanbul” si prefigge espressamente di creare le condizioni regionali per la rinascita di un Afghanistan «stabile e sicuro».

La versione completa dell’articolo è possibile leggerla qui.

Per altre informazioni sull’Afghanistan e su come si evolve la situazione in vista dell’uscita delle truppe occidentali dal Paese, rimanete sul mio blog!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: